sabato 1 marzo 2008

In campagna elettorale son tutti nemici

Siamo nella campagna elettorale più difficile e complicata degli ultimi anni. Si vota con un vecchio sistema elettorale ma in realtà, di fatto, si fa credere agli elettori che il sistema è cambiato. Novità ce ne sono e la novità è che si vuole schiacciare mediaticamente ogni piccola formazione. Noi siamo nel pieno di una campagna che sarà dura e, ovviamente, dobbiamo chiedere consensi per noi. Per farlo dobbiamo difenderci, e consideriamo al momento, tutti gli altri partiti come degli avversari da combattere. Ora non so se le cose cambieranno in queste ore e il clima tornerà ad essere mite. Se ci saranno strategie diverse. Per ora tira un forte vento che ci costringe a batterci contro tutti, nessun escluso. Se possibile ci metteremo il vento alle spalle e cercheremo di sfruttare al massimo ogni refolo.

7 commenti:

Roby ha detto...

Caro Clemente, non sono un iscritto dell'UDEUR e nemmeno sono mai stato un elettore del tuo partito, ma sono certamente una persona che ti ha sempre stimato, per il tuo indiscutibile spessore politico e per l'uomo generoso che sei sempre stato!!C'ero anch'io nel CCD, ho continuato a seguire l'UDC ma riconosco che anche in Via Dei Due Macelli tutto è cambiato!! Acqua passata!! Ho seguito le ultime vicende politiche, non mi trovo in sintonia con chi vuole cancellare una grande risorsa politica e cioè te, per questo mi auguro che tu riparta anche dal basso, essendo certo che molti ti seguirebbero ancora una volta! Sai, sono siciliano, ma sappi che quì non sono tutti 'Cusumano o Li Causi'. C'e' gente pronta a ripartire come 15 anni fa da zero, io sono uno di questi!Pronto ad incontrarti ovunque, mi auguro che tu non ti faccia annullare da alcuni poteri e che abbia voglia di ripartire! Io ci credo, molti ci credono ma il primo devi essere tu!
Roby

Fabrizia ha detto...

perchè non si candida???????????????????????????????????????????????????????????????????????????????? Scusi, capisco che è difficile, ma mi sembra che con Boselli ci potrebbe stare........io sarei contenta di vederla tra i candidati. Percè ha smesso di combattere? Allora noi cittadini che dovremmo fare????????? Vuol dire che non c'è + speranza???????????

Leonardo Domenico ha detto...

buonasera Mastella,
non valuto il suo operato politico e non faccio politica per cui chi le parla è un semplice cittadino.

Se davvero è uno che non ha niente da perdere e non ci guadagna niente con la politica: si faccia da parte.

saluti

Matteo Fisicaro ha detto...

caro Senatore,
per molti versi sono d'accordo con lei.
ho solo 27 anni e rimango deluso da questo Paese così sconcio nei propri pensieri politici.
la sostengo, nonostante lei non abbia mai avuto il mio voto.
la sostengo anche perché sono stanco di tanti sopprusi ai quali sono stato sottoposto in anni di lavoro e di vita.
da lunedì inizierò una mia personale protesta, pur non essendo radicale: lo sciopero della fame. i motivi se volesse, sono sempre pronto a spiegarli e comunque li metterò per iscritto nel mio blog.

marcello lombardi ha detto...

Carissimo presidente,
navigando in internet mi sono imbattuto nel Suo blog. In realtà non ho un vero e proprio commentoo da postare ma vorrei cogliere l'occasione, se è possibile, per chiederLe un chiarimento in merito alla Sua scelta di non "scendere in campo" nella prossima tornata elettorale.
Non crede che la Sua diretta presenza avrebbe potuto contribuire a contrastare l'arroganza di VELTRUSCONI (questo nuovo "mostro" politico, che di nuovo non mi sembra abbia molto, con due teste e parecchie corna, su ciascuna testa!)?
Non crede che la nostra amata Regione abbia bisogno di un maggiore impegno da parte dei suoi figli che fanno la politica.
Sono napoletano e desidero ritornare, quanto prima, ad essere fiero ed orgoglioso delle mie origini. Di questi tempi un pò mi vergogno.
Grazie.

fedevit ha detto...

Le campagne elettorali non si dovrebbero fare sui programmi? e non "contro tutti"?
Quali sono i suoi programmi Clemente Mastella?

Antonio ha detto...

Mi congratulo per una volta con la giustizia italiana, finalmente è stata fatta chiarezza sulla vergognosa infamia di cui era stato accusato. Pur sicuro della sua innocenza, non ero così sicuro del corretto operato di certa magistratura. Sono solo estremamente addolorato per la sua mancata candidatura. Il paese ha bisogno di persone come lei.
Cordialmente.