martedì 3 luglio 2007

Il caso Grillo

Leggo su alcuni giornali un attacco un po' strumentale a Beppe Grillo, come spesso strumentali sono gli attacchi dell'attore, oggi uno dei più famosi autori di blog del paese. Dal momento che Grillo fustiga i costumi degli italiani potenti e dei politici, ma soprattutto delle grandi multinazionali, e pizzica un po' tutti invitando alla coerenza, non è parso vero di criticarlo perchè sovrappeso e in gita con un motoscafo inquinante. Tanto più che la barca Grillo aveva annunciato di averla venduta anni fa. Ora: la barca è di un amico, e fare un bagno al largo è un piacere per tutti. Fustigatori e fustigati. No, non mi getto sul corpo, sovrappeso (ma io non posso certo parlare in quanto a chili di troppo) del cabarettista ligure. Non mi piacciono le forzature, nè in un senso nè nell'altro.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Si vergogni...

e lei sarebbe un ministro di grazia e giustizia? Prendersela con un cittadino che prova a fare ciò che i governi degli ultimi ventanni non anno mai fatto, è davvero disdicevole... spero che lei sappia quale sia il valore del'informazione oggi in italia... invece di difendere e tutelare un cittadino che ha una morale in mezzo a questa scempiaggine... mi vedo lei... che scrive così... a caso... senza cognizione morale e di causa...

che tristezza questo paese...

Sen.Clemente Mastella ha detto...

Non vedo di che cosa dovrei vegognarmi. All'inizio del mese Grillo è stato oggetto di attacchi e critiche sui media italiani. E io, un po' con ironia, l'ho difeso in questo mio spazio. Lei, piuttosto, che si nasconde dietro l'anonimato e i verbi senza la "h" non prova un senso di disagio a non firmare?

Anonimo ha detto...

non rispondi ai commenti anonimi?
lo hai gia fatto!!!!!
non riesci proprio a seguire le regole eheheheh!!!!
neanche quelle che ti metti da solo!!!!
ma dai lascia perdere non è cosa per te

certo che non firmo ,si sa mica mai con gente come voi come va a finire

Sen.Clemente Mastella ha detto...

Solo rari casi anonimi riescono a passare. E sono quelli che aggiungono un ragionamento nuovo o forniscono lo spunto per una valutazione diversa del tema trattato. E comunque non sono certo offensivi, o magari mi chiedono di restare anonimi.Ma io so chi sono perchè me lo dicono in un commento immediatamente successivo e si fanno riconoscere. Ma a lei, scusi, che cosa gliene frega?